Musica

RedGlaze e le “ESPRESSIONI” di Michele Pasqualini

12231277_10208042298084575_1002179525_n

“la musica va oltre le note scritte sullo spartito, è una questione seria, che riguarda le emozioni”

È la concezione di Musica del Maestro Stefano Stella, un pensiero che ha accompagnato e accompagna tuttora  l’artista Michele Pasqualini. Attraverso la sua prima esperienza nella “Banda Filarmonica Di Castagnaro” nel 1994, Michele poco dopo scopre un amore improvviso per il Pianoforte” l’ idea di poter suonare due o più note insieme davvero mi coinvolgeva”. Gli anni dell’adolescenza gli fanno conoscere e apprezzare il mondo del Rock a tal punto da provare ad unire questo tipo genere con lo stile e il  gusto di un altro genere che da sempre gli appartiene, quello  della musica Classica . Proprio da questa “fusione” nel  2006 scrive e realizza insieme ai “Grace Invain”  il concept Album “ A Phase Ahead”.  Nello stesso anno Michele capisce che suonare  per lui non è sufficiente, bisogna saper scrivere  musica, così decide di approfondire i suoi studi sulla Composizione, grazie alla sua insegnante Patrizia Arduini, Michele conosce gli angoli più nascosti dell’armonia classica, arriva ad apprezzare sfumature e stili a che prima  passavano inosservati.

12231655_10208042248363332_884812254_n

ESPRESSIONI è il titolo del nuovo Album di Michele Pasqualini, un lavoro iniziato e terminato nel 2014 “uso la musica come forma di espressione, per raccontare le emozioni che le vicissitudini della vita mi fanno provare. Domani chissà.”  È questo il concetto chiave che nasce, si sviluppa in sette brani,  un album dallo stile Classico dove con un alternarsi di tempi: Allegro, Adagio e Andante raccontano la figura del Musicista. UN CANTO è il primo brano, un viaggio di ritorno verso casa del Musicista, dove presta attenzione ai particolari naturali creati dall’atmosfera  che in quel momento della notte lo circondano. Le note di un Pianoforte sono le protagoniste assolute di quasi tutto l’Album, un alternarsi di melodie che nella prima parte del brano PERSONE , in cui il Musicista descrive un normale episodio della vita quotidiana “Prendere un Caffè al Bar”, l’insieme delle note che seguono un andamento veloce, sembrano riportare indietro nel tempo l’ascoltatore, in uno di quei “Cafè Parigini” dove la gente rideva e scherzava, dimenticando per un attimo tutto il resto.  Dalle Risate, la tranquillità, la descrizione dell’incontro di una ragazza, si passa ad un brano dal titolo decisamente più razionale: LOGICA,  una specie di “terza dimensione” dove per qualche minuto l’intero concetto dell’album viene  sconvolto, attraverso  all’aiuto di un vocoder, questa composizione dove si aggiunge un coro di voci miste,  da quell’aspetto “rivoluzionario” a quello che apparentemente poteva essere considerato un semplice album di musica Classica.

CONTATTI: https://www.facebook.com/michelepasqualinii/

Martha Padovani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...